La Vita
Cronologia delle opere
I Canti
Le Operette Morali
Lo Zibaldone
Diario Del Primo Amore
Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl'Italiani
Pensieri
Recanati città della poesia
CNSL (Centro Naz.le di Studi Leopardiani)
Centro Mondiale della Poesia
Parco Letterario
Giunta Naz.le Leopardiana
Cattedre Leopardiane
Casa Leopardi e Casa Antici
Avvenimenti
Iconografia
Città
Lettere autografe
Laboratori
Multimedia
L'infinito nel mondo
Home - NEWS
Data e ora di inserimento: (11-09-2018, 08:57:53)

È stato da poco pubblicato negli Atti del XX Congresso dell’ADI - Associazione degli Italianisti (Napoli, 7-10 settembre 2016) un saggio di Laura Melosi e Lorenzo Abbate che pone all'attenzione alcune questioni di metodo filologico e critico (Pubblicare carteggi leopardiani oggi, in La letteratura italiana e le arti, a cura di L. Battistini, V. Caputo, M. De Blasi, G. A. Liberti, P. Palomba, V. Panarella, A. Stabile, Roma, Adi editore, 2018).

Abstract:
Il saggio offre alla discussione alcune riflessioni di metodo a partire dall'edizione commentata del carteggio Leopardi-Giordani che gli autori del saggio stanno curando per la nuova collana ‘Leopardiana’ delle EUM - Edizioni Università di Macerata. L’attenzione è posta in particolare: 1. sui problemi filologici presentati dal testo delle missive, che alla luce di una revisione degli autografi evidenziano la necessità di intervenire sia sulla recensio dei testimoni, sia sulla lezione dell’ultimo editore dell’epistolario leopardiano; 2. sulle questioni interpretative, che ripartendo dalla benemerita edizione Moroncini 1934-1941, basilare per tutte le operazioni di commento ad essa successive, non possono oggi prescindere dal moltiplicarsi dei contributi fioriti almeno negli ultimi due decenni, i quali hanno segnato un acuirsi dell’interesse per la produzione più intima e privata di Leopardi.

scarica pdf in allegato

P.IVA: 00325900439 - www.leopardi.it - Powered by Mercurio Net