La Vita
Cronologia delle opere
I Canti
Le Operette Morali
Lo Zibaldone
Diario Del Primo Amore
Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl'Italiani
Pensieri
Recanati città della poesia
CNSL (Centro Naz.le di Studi Leopardiani)
Centro Mondiale della Poesia
Parco Letterario
Giunta Naz.le Leopardiana
Cattedre Leopardiane
Casa Leopardi e Casa Antici
Avvenimenti
Iconografia
Città
Lettere autografe
Laboratori
Multimedia
L'infinito nel mondo
Home - NEWS
Data e ora di inserimento: (02-07-2018, 10:47:47)

Clicca per visualizzare le immagini associateIndagine sul ruolo della cultura scientifica nella formazione giovanile di Leopardi, il volume ricostituisce per la prima volta l’unità del Saggio di chimica e storia naturale. Il confronto con il contesto scientifico coevo e lo studio delle fonti impiegate per preparare il saggio, organizzato da Monaldo Leopardi il 20 Luglio 1812 per un pubblico scelto di nobili ed ecclesiastici, mette in luce come al futuro poeta la natura si riveli in una dimensione gerarchica e classificatrice che privilegia l’uomo tra gli altri animali, senza interrogarlo o esserne interrogata. Una veste ancora ingenua, eppure presupposto, a lungo trascurato, del rovesciamento filosofico della maturità, quando l’uomo leopardiano assisterà, ormai in platea, da spettatore e protagonista inerte, al perdersi del finalismo cosmico.

Valentina Sordoni
è docente di storia e filosofia nei licei. Si occupa prevalentemente del ruolo della scienza nell’opera di Giacomo Leopardi, tema sul quale ha pubblicato alcuni studi su riviste specializzate, tra le quali «Intersezioni» e «Rivista di Storia della Filosofia». Collabora con riviste e siti di divulgazione scientifica.

P.IVA: 00325900439 - www.leopardi.it - Powered by Mercurio Net