La Vita
Cronologia delle opere
I Canti
Le Operette Morali
Lo Zibaldone
Diario Del Primo Amore
Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl'Italiani
Pensieri
Recanati città della poesia
CNSL (Centro Naz.le di Studi Leopardiani)
Centro Mondiale della Poesia
Parco Letterario
Giunta Naz.le Leopardiana
Cattedre Leopardiane
Casa Leopardi e Casa Antici
Avvenimenti
Iconografia
Città
Lettere autografe
Laboratori
Multimedia
L'infinito nel mondo
Home - NEWS
Data e ora di inserimento: (07-03-2017, 09:06:37)

Clicca per visualizzare le immagini associateEmilio Russo, “Ridere del mondo. La lezione di Leopardi”, Bologna, Il Mulino, 2017

Dalla quarta di copertina

Apparse nel 1827 e subito salutate come «il libro meglio scritto del secolo», le Operette morali si caratterizzano per una scrittura cristallina e si compongono di una serie di dialoghi e novelle spesso declinati in chiave umoristica per indurre i lettori al sorriso. Al di sotto di questa leggerezza di superficie vi trovano però espressione le idee di Leopardi sull’amara condizione dell’uomo e sulle possibili vie di fuga. Dopo aver ragionato sui lunghi tempi di composizione, sulla genesi dei testi e sull’evoluzione delle «Operette», l’autore illustra il ruolo che il «ridere» ha nel loro impianto: un riso che può essere forse inteso come la lezione più profonda e aperta di questo capolavoro della nostra letteratura.

Emilio Russo insegna Letteratura italiana alla Sapienza Università di Roma; dirige, con M. Motolese, il progetto «Autografi dei letterati italiani». Tra le sue ultime pubblicazioni, l’edizione commentata dell’Adone di G.B. Marino (Rizzoli, 2013) e la Guida alla lettura della “Gerusalemme liberata” (Laterza, 2014).

Indice del libro
Premessa
Abbreviazioni bibliografiche
I. Storia interna delle Operette (1819-1824)
1. Non solo 1824
2. La scelta di Luciano
3. Dal progetto alla stesura: 1820-1821
4. Uno scambio con Giordani
5. Un appunto tachigrafico
6. Molecole di scrittura
II. «Il libro meglio scritto del secolo» (1824-1835)
1. I tempi dell'autografo napoletano
2. Le ultime sei operette
3. Interventi sulla sequenza dei testi
4. Verso la princeps del 1827
5. La prima edizione e le operette escluse
6. Tristano e almanacchi da Firenze a Napoli
III. Prima e dopo l'Islandese
1. Il sistema del testo: ricorrenze di temi e contrasti interni
2. La Storia del genere umano
3. Amore, figliuolo di Venere Celeste
4. Comicità lucianea e pathos nascosto
5. Prima e dopo l'Islandese
IV. Ridere del mondo
1. La seconda parte delle Operette
2. Tracce di idillio tra Colombo ed Elogio degli uccelli
3. Eleandro tra riso e compassione
4. Il Plotino e Porfirio, Platone e lo stoicismo
5. L'addio di Tristano: un libro per i posteri
Appendice
Bibliografia
Indice dei nomi

P.IVA: 00325900439 - www.leopardi.it - Powered by Mercurio Net