La Vita
Cronologia delle opere
I Canti
Le Operette Morali
Lo Zibaldone
Diario Del Primo Amore
Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl'Italiani
Pensieri
Recanati città della poesia
CNSL (Centro Naz.le di Studi Leopardiani)
Centro Mondiale della Poesia
Parco Letterario
Giunta Naz.le Leopardiana
Cattedre Leopardiane
Casa Leopardi e Casa Antici
Avvenimenti
Iconografia
Città
Lettere autografe
Laboratori
Multimedia
L'infinito nel mondo
Home - NEWS
Data e ora di inserimento: (06-03-2017, 09:27:48)

È con grande soddisfazione che presentiamo al pubblico il dodicesimo numero della rivista elettronica Appunti leopardiani, nata dallo sforzo appassionato di ricercatori brasiliani e stranieri dediti allo studio di Giacomo Leopardi e della sua produzione.

Questo numero si apre con l’articolo di Franco Nasi “As máscaras de Leopardi” tradotto da Andréia Guerini e Margot Müller. Il testo mette in luce l’importanza dell’attività di Leopardi come traduttore, tra gli altri, di Mosco, Saffo e Luciano di Samosata. Si sottolinea inoltre l'importanza che questo momento ricopre nella riflessione teorica condotta da Leopardi sulla traduzione, e che emerge nel suo dialogo con lo Zibaldone di pensieri e viene sottolineato anche da altri studiosi (tra gli altri Berman, Meschonnic, De Sanctis, Stefano Gensini, Giovanbattista Gazo, Walter Benjamin, Antonio Prete).

Il secondo contributo, “Variações sobre o tema da religião no Zibaldone de Leopardi”, di Tânia Mara Moysés, conduce una riflessione sul ruolo della religione nella formazione del giovane Leopardi (Dissertazioni filosofiche del 1811-12), e su come la questione religiosa, sviluppata in alcuni pensieri dello Zibaldone, rompe con le tesi teologiche del tardo Cristianesimo e aderisce al modello delle religioni primitive. L’articolo inoltre contrasta le tesi a difesa dell'ateismo leopardiano alla luce delle inclinazioni religiose rivelate dall’epistolario leopardiano.

Il terzo articolo, “Il dolore in comune”, di Ernesto Miranda, offre una riflessione etica sul “paradosso della beneficienza”. Oltre a prendere in considerazione lo Zibaldone, l’autore reinterpreta il testamento etico leopardiano alla luce de “La Ginestra”.

Il quarto e ultimo articolo, “Civilização meridional e meridionalidade: problemática entre antigos e modernos em Leopardi”, di Fábio Teixeira, espone l’approccio leopardiano alla teorizzazione dell'influenza che gli elementi naturali e geografico-climatici hanno sulle differenze antropologiche tra i popoli e sui rapporti tra sud e nord. Il contributo contiene riflessioni sulla storia della civilizzazione e la complessità della distinzione leopardiana tra antichi e moderni.

Nella sezione "Recensioni" Antonio Panico presenta ai nostri lettori l'ultima analisi del pensiero leopardiano condotta da Emanuele Severino nel suo “Viaggio con Leopardi. La partita sul destino dell’uomo”. Andréia Guerini, a sua volta, recensisce il libro di Franco D’Intino e Luca Macioni “Leopardi: guida allo Zibaldone”.

Infine, la presentazione di Jonathan Righi dello studio intitolato “Mistero grande” di Massimo Donà conclude questa sezione.

Il numero contiene inoltre un’intervista alla filosofa Olgária Matos, nella quale, tra le altre cose, si indaga la relazione tra Walter Benjamin e Leopardi.

Si pubblicano inoltre una poesia di Franco Buffoni ispirata al pensiero di Leopardi, così come la traduzione di Maurício Santana Dias in portoghese dell’idillio XXXVII dei Canti oltre alla lista delle pubblicazioni su Leopardi apparse nel 2016.

P.IVA: 00325900439 - www.leopardi.it - Powered by Mercurio Net