La Vita
Cronologia delle opere
I Canti
Le Operette Morali
Lo Zibaldone
Diario Del Primo Amore
Discorso sopra lo stato presente dei costumi degl'Italiani
Pensieri
Recanati città della poesia
CNSL (Centro Naz.le di Studi Leopardiani)
Centro Mondiale della Poesia
Parco Letterario
Giunta Naz.le Leopardiana
Cattedre Leopardiane
Casa Leopardi e Casa Antici
Avvenimenti
Iconografia
Città
Lettere autografe
Laboratori
Multimedia
L'infinito nel mondo
Home - CENTRO MONDIALE DELLA POESIA
     Il centro Mondiale della Poesia e della Cultura Giacomo Leopardi

Nell'adiacente Convento di Santo Stefano, sul Colle dell'Infinito, ha ora sede il Centro Mondiale della Poesia e della Cultura la più grande realizzazione del bicentenario dedicata a G.Leopardi, affinchè i giovani e gli studiosi di tutto il mondo possano trovare accoglienza ed ospitalità.

In questo luogo è sorta la Biblioteca della Poesia e si svolgono incontri di studio e di ricerca aperti a tutte le culture del mondo.


Aerea del CMP Ingresso CMP Auditorium CMP


Il Centro ha lo scopo di onorare Giacomo Leopardi promuovendo e favorendo la poesia e la cultura in qualsiasi parte del mondo e in qualsiasi lingua e forma si possa esplicare, sviluppando il dialogo e la cooperazione culturale fra tutti i centri di cultura, ricerca e universitari dell'Europa e del mondo. Il Centro è aconfessionale, apartitico e antirazziale, ha natura culturale ed esclude ogni scopo di lucro. Il Centro ha sede in Recanati, presso l'ex Monastero di Santo Stefano, il cui giardino costituisce la sommità del Colle dell'Infinito. Sezioni, delegazioni ed uffici possono essere costituiti sia in Italia che all'estero. Per conseguire il suo scopo, il Centro:
  • favorisce la diffusione e la conoscenza della poesia e di tutte le altre espressioni e forme della cultura in tutte le parti del mondo e senza alcuna differenziazione riguardo alla lingua, alle credenze religiose e politiche, al sesso e alle situazioni sociali ed economiche degli Autori
  • s'impegna perché nel mondo sia assicurata piena libertà di espressione poetica e culturale a tutti e perché nessuno sia perseguitato o condannato per i suoi scritti e stampati e per le idee in essi espressi;
  • si propone di creare una biblioteca che raccolga la produzione poetica e di pensiero dell'umanità, sia quella già realizzata che quella del futuro, e che sia a disposizione di tutti coloro che vogliano consultarla,
  • provvede, limitatamente ai propri mezzi finanziari, alla stampa di opere meritevoli, di riviste e di saggi che abbiano per tema la poesia e il dialogo culturale tra i popoli,
  • programma e realizza corsi, convegni, conferenze e ogni altro tipo di attività (culturale, artistica, teatrale, musicale, filmica, informatica, ecc.). che sia idonea al raggiungimento delle proprie finalità;
  • elabora ed organizza corsi di formazione e di aggiornamento su temi culturali e poetici a livello nazionale ed internazionale, specialmente europeo,
  • promuove ogni iniziativa e progetto, atti a stabilire, mantenere e sviluppare relazioni di carattere culturale tra i soci del Centro, e di enti e associazioni culturali europee ed internazionali.


La sommità del colle dell'infinito e i 'monti azzurri'


I soci sono suddivisi in fondatori, onorari, garanti e ordinari.
Il centro è retto e amministrato da un CDA composto da:
Anna Leopardi e Fabio Corvatta, membri di diritto; la senatrice Silvana Amato, Socio fondatore; Fabiana Cacciapuoti, Franco D’Intino, Alberto Folin e Presidente Ferdinando Foschi.


Il Consiglio di Amministrazione ha nominato un comitato con il compito di elaborare il programma scientifico dell'Associazione e di proporre una terna di nominativi per l'assegnazione del "Premio Giacomo Leopardi: una vita per la cultura e la poesia".

 

Il momento dell'inaugurazione della biblioteca (15.09.2001)






L'opera di Aurelio de Felice nel Giardino del Centro Mondiale della Poesia sommità del Colle dell'Infinito



P.IVA: 00325900439 - www.leopardi.it - Powered by Mercurio Net